Biglietti da visita in carta e cartoncino

La scelta della carta per il tuo biglietto da visita non va sottovalutata. La grammatura della carta, infatti, va scelta in base al messaggio che vuoi comunicare. Esistono diverse grammature: carta sottile (usata per i quotidiani), carta comune (libri e riviste) e cartoncino.

Quest’ultima è quella che di solito viene usata per i biglietti da visita: resistente e leggera al tempo stesso, non si piega come la carta dei quotidiani e non risulta troppo dura.

Potrai personalizzare il biglietto con il font o le immagini che preferisci, oltre a scegliere il tipo di carta. La carta patinata opaca e la carta usomano hanno un effetto naturale e sono adatte ai biglietti da visita con molto testo; la carta patinata lucida, invece, è perfetta per far risaltare immagini e colori. Personalizza il tuo biglietto da visita per raccontare chi sei e presentarti al meglio ai tuoi interlocutori!